Scritto da Sofia Leocata   

sillaDopo cinquant’anni di scavi e all’alba di nuove indagini archeologiche, la mostra si sofferma a riflettere sul percorso di studi condotto finora nell’antica colonia romana di Alba Fucens, tracciando la storia delle ricerche compiute in collaborazione con l’Accademia Belgica tra il 1949 e il 1979.
“Poco grano molti frutti”. Cinquant’anni di archeologia ad Alba Fucens è promossa dalla Direzione regionale e Soprintendenza ai Beni Archeologici d’Abruzzo, dalla Regione Abruzzo e dalla Provincia dell’Aquila, dall’Ambasciata del Belgio e dall’Academia Belgica, con il patrocinio della Presidenza della Repubblica ed è ideata e realizzata dall’Associazione Antiqua
In mostra, in un allestimento che documenta le caratteristiche dei luoghi e i materiali archeologici della città romana scomparsa sotto un’immensa coltre di terra, forse a causa di un terremoto, troviamo 250 pezzi: materiali inediti o ristudiati recentemente, fonti letterarie, tra le tantissime esistenti sulla Città, statue, busti in bronzo e suppellettili ritrovati all’interno delle mura ciclopiche. Ma soprattutto troviamo storie di personaggi eccellenti legati alla storia di Alba come Agrippina, o il re Perseo di Macedonia “ospitato” da Alba una volta fatto prigioniero di Roma, o Silla e Sutorio Macrone.
Accanto ai capolavori, come statue di Venere, efebi e dignitari con la toga, sono esposti ritratti e oggetti esotici, sculture e arredi delle domus e dei giardini, mosaici ed affreschi; e poi balsamari in vetro e argilla, bambole in legno, oggetti da toletta in osso e bronzo, aghi da cucito, pesi da telaio, monete e ornamenti, lucerne, vasellame, arredi domestici, ceramiche e vetri da tavola.

L’allestimento, fatto di effetti multimediali, permette ai visitatori di visualizzare le immagini dei personaggi e sentire suoni e rumori di sottofondo in una sorta di esperimento di “radio archeologia” in grado di restituire attraverso racconti di voci narranti la memoria e le emozioni di antiche storie. Oltre lo sguardo sarà l’ascolto, soprattutto, a dare ai visitatori il senso e il fascino di una ricerca avvenuta in tempi tanto lontani da apparire ora quasi mitici.

 

 

INFORMAZIONI GENERALI
TITOLO “Poco Grano Molti Frutti” – 50 anni di archeologia ad Alba Fucens
DATA 1 novembre / 10 dicembre 2006 – Roma, Academia Belgica
20 dicembre 2006 / 30 gennaio 2007 – Bruxelles, Museo del Cinquantenario
13 maggio / 15 agosto 2007 – Avezzano (AQ), Villa Torlonia
CATALOGO Synapsi Edizioni; Prezzo copertina € 35,00, offerta mostra € 25,00
INFORMAZIONI Associazione Culturale Antiqua, Tel. 349 4542826
SITO INTERNET www.associazioneantiqua.it
 

FACEBOOK

Valid XHTML & CSS | Template Design ah-68 | Copyright © 2009 by Associazione Culturale Antiqua | Webmaster Claudio Mezzasalma